I non vedenti di Djanglanmé

Nel mese scorso l’associazione ha potuto fare un bonifico di € 500 al centro per non vedenti; nei giorni scorsi sono arrivate le foto ed i ringraziamenti di Suor Apolline. Giriamo il “grazie” a tutti coloro che rendono possibile questa attività.

Alcune giovani non vedenti con gli occhiali donati dal CRAL CA Italia e consegnati dai volontari nel corso dell’ultima visita (ottobre 2018).

I non vedenti del “Centro Siloé” di Djanglanmé (Repubblica del Benin) ringraziano per il sostegno. – Guardate questo video, i ragazzi lavorano per pulire un campo dalle sterpaglie e si muovono con naturalezza, ma sono non vedenti. – L’associazione ha inviato il periodico contributo per il loro sostentamento e ringraziano in questo modo:

 

“I non vedenti di Djanglanmé” è un progetto di “adozione” di un centro di accoglienza di circa 80 bambini e giovani “non vedenti”.

Il Centro Siloé, gestito dalle Suore “Servantes de la Lumiére du Christ”, ha al proprio interno le aule per la scuola elementare dove i non vedenti possono apprendere anche il linguaggio “Braille” che permetterà loro di frequentare le Scuole Medie e il Licée pubblici, oltre piccoli laboratori dove imparano a svolgere piccoli lavori (stuoie, copertura di sedie ecc.).

Il tutto per permettere loro di sperare in un futuro migliore.

Non ha sussidi pubblici e vive di offerte; oltre alle derrate alimentari, il centro deve affrontare l’acquisto dei medicinali adatti alla specifica malattia. 

Il progetto prevede un contributo annuale indicativamente fissato in 50,00 € da versare direttamente sul conto dell’associazione con bonifico bancario (anche per utilizzare dei benefici IRPEF).

Per i dettagli del progetto clicca qui >> Progetto NonVedenti

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Lezione di “Braille”